BIGLOTTO.IT - Sviluppo Software per il gioco del lotto e del superenalotto

Autore del sito e del software lotto BigLotto.it
Home Software Download Lotto Contatti
Estrazioni Links Regolamento Lotto Regolamento Superenalotto Statistica
La Teoria
INTRODUZIONE ALLA SISTEMISTICA


Sistemi Condizionati


Nei sistemi condizionati si cerca di eliminare dal sistema determinate combinazioni ritenute meno probabili di altre.Facciamo un esempio: supponiamo di voler mettere in gioco 15 numeri sviluppando il sistema in terni. Lo sviluppo integrale di questo sistema è composto da 455 combinazioni. Per abbassare il numero di queste combinazioni possiamo utilizzare una o più condizioni messe a disposizione dal programma. Per esempio potremmo imporre alle combinazioni del nostro sistema che i numeri pari contenuti in ogni combinazione siano in quantità 0 o 1.In questo modo verranno scartate tutte le combinazioni che contengono 2 o 3 numeri pari e le combinazioni del nostro sistema scenderanno a 252. Ovviamente è possibile utilizzare contemporaneamente più condizioni in modo da far scendere ulteriormente il numero di combinazioni e quindi il costo del sistema.


Sistemi Ridotti


Nei sistemi ridotti il numero di combinazioni viene abbassato a prezzo di una vincita di categoria inferiore rispetto a quella conseguita sul pronostico originale. Riprendiamo per esempio il sistema di 15 numeri sviluppato in terni. Possiamo imporre al programma di scartare una certa quantità di combinazioni facendo in modo che quelle rimanenti garantiscano almeno l'ambo se il pronostico realizza il terno. Nell'esempio in questione il numero di combinazioni scende a solo 38. Questa tecnica può essere combinata con la precedente ottenendo un sistema condizionato ridotto che, a pronostico e condizioni verificate, garantisce almeno una vincita di categoria inferiore. Nell'esempio precedente avremo che con una combinazione di 0 o 1 numero pari facente parte del pronostico è garantito matematicamente almeno un ambo.


Sistemi Ortogonali


Come è noto nelle bollette del Lotto non è possibile mettere in gioco più di 10 numeri. I sistemi ortogonali risolvono questo problema cercando di suddividere i numeri in un certo numero di combinazioni in modo tale che ognuno degli ambi che si formano sia contenuto almeno una volta in tali bollette. In questo modo è possibile giocare qualsiasi quantità di numeri richiedendo la garanzia dell'ambo con due estratti, oppure quella del terno con tre estratti ... I sistemi ortogonali possono essere con o senza ripetizioni. Nel caso della garanzia dell'ambo, un sistema si dice ortogonale puro se ognuno degli ambi che si formano dal sistema integrale è contenuto una e una sola volta nelle varie bollette del sistema.
Per esempio un sistema di 15 numeri, sviluppato in terni, è ortogonale puro se è composto da 35 combinazioni in quanto ogni terno genera 3 ambi, quindi in totale si mettono in gioco 35x3 = 105 ambi e tale numero è proprio il numero totale di ambi che si formano con 15 numeri.


Webmaster : Rilde - Software: Rilde Copyright © 2004 Biglotto.it Tutti i diritti riservati. Contatti: info@biglotto.it Cell. 3474140641
[Home] [Download Software] [Biglotto2000]